Archivi tag: vita

Solo domande.

Apprendiamo che nella vita si nasce , si cresce e si muore. Per una questione umana , siamo però abituati a pensare che siano i nostri genitori ad assistere ai funerali dei nostri nonni, e che di conseguenza noi dovremmo assistere ai funerali dei nostri genitori. Com’è che la natura allora , improvvisamente decide di cambiare il suo corso? La ruota trova un ostacolo , si blocca e gira al contrario? Innaturale, e illogico , questi sono i termini che mi vengono a mente quando vedo un genitore che assiste al funerale della propria figlia di soli 18 anni. Mi dicono di aver fede, di credere che essa si ritrovi ora in un posto migliore, cerco di pensarlo, il mio animo si appacia un attimo, ma la rabbia ritorna subito. Quanti siamo davvero pronti ad accettare che un giorno all’altro moriremo? Mi domando ,ci fa più paura morire, o non riuscire a capire il quando questo avverrà? Dimmi dov’è il tuo Dio adesso, quando mi ritrovo un’amica di 18 anni che godeva di ottima saluta, morta per una leucemia fulminante improvvisa . Quali sono stati i disegni del tuo Dio, quando un’ottima famiglia si ritrova a saziare un vuoto incolmabile? Come si fa ad avere fede? 


Vita

Decidemmo di scendere in centro. Amo Napoli di sera, trovi sempre qualche cosa simpatica per la città. Sono stata male con lo stomaco per due settimane, quindi era scontato che avrei voluto divorarmi una super mega pizza calda , e così è stato. La gioia che può trasmetterti una buona pizza e quasi pari ad un donna che riesce a trovare il giusto vestito, del colore perfetto, per l’occasione perfetta, in saldi. 

Non c’è cosa però, che ti faccia stare meglio dell’amicizia. Ho sempre amato quelle serate tranquille a passeggiare e a ridere per le ambiguità della mia città, prendere un caffè e restare a parlare dei film che assolutamente si devono vedere nella vita, e fumare una sigaretta ipotizzando il viaggio dell’estate 2014. 

Amo farlo anche quando fa freddo e dobbiamo stare in un bar all’aperto perchè siamo tutti fumatori, anche quando quel giorno non ho proprio voglia di uscire, per poi tornare a casa e rendermi conto che ho fatto bene ad impormi di andare a fare un giro, che non fa mai male. Amo anche quando c’è qualche discussione per il mezzo e si sa che quella sera si passerà a discutere di un unico e inutile argomento. Io amo vedere le stesse facce di sempre , sedute al bar a ridere. C’è quel qualcosa nell’amicizia , che per quanto possa essere brutto un posto, per quanto si possa mangiare male, e per quanto possano farti male le scarpe che hai deciso di indossare, che ti mette sempre un minimo di buon umore. 

Amo sentire le stesse risate di sempre, perchè chi ti fa sorridere ti salva la vita senza saperlo. 


Cambiamento = Paura ?

Il sentimento più forte e più antico dell’animo umano è la paura, e la paura più grande è quella dell’ignoto.

 Quante volte per le nostre paure ci poniamo dei limiti? Quante volte abbiamo rifiutato un cambiamento per la semplice paura di non saper poi in quale situazioni possiamo ritrovarci? Io lavoro in un call center e le persone ormai hanno anche paura di cambiare gestore telefonico, preferiscono spendere di più per la semplice paura di ritrovarsi in qualche guaio. Perché poi il termine cambiamento è sempre associato a qualcosa di negativo? Tutti abbiamo paura del cambiamento, solo nel momento in cui ci ritroviamo nel fondo dell’abisso abbiamo la forza di dire “ora la situazione deve cambiare!” . Da precisare che però, in molte occasioni abbiamo solo la forza di dirlo, e non quella per smuoverci dal divano e per uscire e spezzare la nostra quotidianità. Un detto diceva ” chi lascia la strada vecchia per quella nuova, sa quello che lascia , ma non sa quello che trova”, ma in quanti ritrovano un filo di positività in questo detto? Per paura di far tardi a lavoro cerchiamo di partire tutti i giorni alla stessa ora, per paura di incontrare traffico , quando andiamo in città partiamo mezz’ora prima del previsto, per paura di non trovare posto in pizzeria chiamiamo e prenotiamo, per paura di restare senza sigarette compriamo un nuovo pacchetto , quando in verità ne abbiamo ancora altre tre i quello vecchio , per paura che i capelli non possano venir bene andiamo dal solito parrucchiere, aspettiamo 4 ore e spendiamo più di quanto gli altri parrucchiere prevedono. Perché viviamo la nostra quotidianità con paura? Dovrebbe essere la nostra parte migliore, dovremmo sentirci sicuri in essa , eppure la nostra intera vita gira intorno alla tipica citazione “scansiamo occasione”. Termino questa piccola riflessione con un’ennesima citazione del grande Paolo Borsellino : “”E’ normale che esista la paura, in ogni uomo, l’importante è che sia accompagnata dal coraggio. Non bisogna lasciarsi sopraffare dalla paura, altrimenti diventa un ostacolo che impedisce di andare avanti.